Macchina avvolgitrice semovente

Negli ultimi anni 70’ del secolo scorso due giovani tecnici ebbero una grande idea. Con l’inizio dell’utilizzo del film estensibile per stabilizzare i pallets, inventarono una avvolgitrice semi automatica che, paragonata alle altre, aveva la peculiarità di essere semovente e con guida autonoma muovendosi indipendentemente attorno al pallet.

Oggi il Sig. Angelo Forni ed il Sig. Gianni Bevilacqua hanno prodotto più di 28000 unità di questo tipo di macchine. Con questa grandissima esperienza non è stato difficile per ATLANTA STRETCH sviluppare il modello di grande successo SFERA che può avvolgere in meno di un minuto carichi palettizzati di qualunque dimensione, forma e peso. E’ specialmente adatto ad avvolgere carichi pesantissimi o sovradimensionati.

Grazie al braccio articolato, la macchina è molto compatta, può passare o lavorare in ambienti molto bassi e, se non utilizzata, la si può parcheggiare sotto i rack di stoccaggio pallets occupando uno spazio davvero minimo.

Introduzione ai nostri avvolgitori SEMOVENTI:

MARATHON
Macchina a funzionamento manuale estremamente semplice nell’utilizzo. Con brevetto internazionale che descrive il movimento verso l’alto e verso il basso del carrello portabobina tramite le impugnature del manubrio. Si riesce così ad eseguire il ciclo volute di avvolgimento per qualunque tipo di prodotto e pallet. Adatta per società con produzioni inferiori a 20 pallets al giorno.

 

SFERA
Tipico robot di avvolgimento con batterie a bordo per avvolgimento di qualunque tipologia di pallets. Opera in una area molto ristretta con ruota di guida che segue il contorno esterno del prodotto da avvolgere. Questa macchina SFERA rappresenta quindi un vantaggio per tutte le società che debbano avvolgere pallets in diversi punti e che abbiano una produzione giornaliera compresa tra 15 e 180 pallets.

 

VISION
Il nuovo arrivato nella famiglia degli avvolgitori semoventi in grado di avvolgere qualunque prodotto, con qualunque forma (anche la più complessa). Il VISION ha la capacità di lavorare in aree molto ristrette utilizzando il sistema brevettato della visione in 3D. Con questo tipo di telecamera si riesce a definire un contorno precisissimo del carico da avvolgere e quindi ad eseguire un avvolgimento perfetto dello stesso. SOLO chi ha ideato il primo ROBOT è stato in grado di sviluppare il VISION. Macchina adatta ad utilizzatore con un numero compreso tra 15 e 180 pallets al giorno.

 

 

Caratteristiche:

  • La macchina è economica e compatta
  • E’ utilizzabile in spazi ridottissimi e se parcheggiata può stare in altezze ridotte
  • Non necessità di manutenzioni particolari
  • Non necessità di registrazioni o di lubrificazione alcuna per il suo funzionamento
  • La interfaccia operatore da 11” rende semplici da utilizzare tutte le caratteristiche di funzionalità / programma della macchina
  • L’inserimento del film estensibile è molto semplice
  • La macchina permette di minimizzare il consumo del film
  • La macchina non richiede montaggi da parte di tecnici arrivando a destinazione già completamente montata e pronta all’uso
  • La carica della batteria per 8 ore consente la lavorazione di circa 200 pallets
  • La altezza massima di pallets lavorabili è di standard pari a 2050 mm ma, a richiesta, può arrivare a 3500 mm.

    OPZIONI disponibili:

  • Possibilità di eseguire retrofit di carrelli di prestiro diversi
  • Carrelli di prestiro ad uno o a due motori
  • Colonne per pallets fino a 3500 mm di altezza
  • Dispositivo di taglio automatico alla fine del ciclo
  • Lettura del peso di film utilizzato (con carrelli FE, PRS e PS)

Richiedi Informazioni

Sei interessato ai nostri prodotti? Vuoi un preventivo?

Contattaci